Inizio

9:30 am

giovedì, maggio 7, 2020

access_time
Fine

5:30 pm

giovedì, maggio 7, 2020

access_time
Indirizzo

Via Cornuda, 7, 31010 Maser TV

location_on

Descrizione Evento

Una giornata alla scoperta dell’arte e del bello in un capolavoro dell’architettura Italiana: Villa Barbaro a Maser (Treviso), uno straordinario esempio di architettura realizzata da Andrea Palladio, da più di vent’anni inserita nella prestigiosa lista delle realizzazioni facenti parte del patrimonio mondiale dell’Umanità.

L’esperienza della scoperta della villa, inserita nel contesto paesaggistico e naturale unico delle colline del Prosecco, sarà impreziosita dal contributo da Paolo Faccio, professore associato di restauro allo IUAV di Venezia e curatore dei lavori presso la villa, nonché esperto dell’opera del palladiana, che aiuterà i presenti ad approfondire i contenuti e le modalità realizzative di un’opera unica a livello mondiale.

Il Focus

Un incontro ricco di scoperte, curiosità e approfondimenti che permetteranno di conoscere in un modo assolutamente unico ed esclusivo una delle più belle ville realizzate dal Maestro veneto, unica a mantenere ancora un vivo contatto con l’azienda agricola con la quale ha condiviso la sua storia. Sarà approfondita la genialità di Andrea Palladio in una delle sue meravigliose realizzazioni, impreziosite da un ciclo di affreschi di Paolo Veronese che si fondono in modo sublime con l’architettura e il paesaggio in un continuum di armonia e bellezza.

Un viaggio sospeso nel tempo tra tecnica realizzata e raffinatezza dei modi, dove l’estetica e la cultura sono le protagoniste e la natura costituisce uno sfondo straordinario per un quadro che tutto il mondo ci invidia.

Paolo Faccio

Laureato in ingegneria civile presso l’Università di Padova nel 1985, consegue successivamente la laurea in Architettura presso l’Università Iuav di Venezia nel 1998. Dal 2005 è professore associato presso l’Università Iuav di Venezia dove insegna “Restauro architettonico” presso il corso di laurea in Scienze dell’architettura e “Restauro” presso il corso di laurea magistrale in “Architettura della costruzione e consolidamento strutturale”.

È titolare di convenzioni con la “Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee” del MIBAC avente per tema la sperimentazione del “Rischio sismico del patrimonio culturale con riferimento alle norme tecniche per le costruzioni” di cui è uno degli estensori.

Villa Barbaro

Villa Barbaro (anche nota come Villa Barbaro Basadonna Manin Giacomelli Volpi) è una dei più begli esempi di “Ville Venete”, costruita da Andrea Palladio tra il 1554 e il 1558-1560 circa per l’umanista Daniele Barbaro e per suo fratello Marcantonio, ambasciatore della Repubblica di Venezia. Nata dalla trasformazione del vecchio palazzo medievale di proprietà della famiglia in una splendida abitazione di campagna consona allo studio delle arti e alla contemplazione intellettuale, viene decorata con uno straordinario ciclo di affreschi che rappresenta uno dei capolavori di Paolo Veronese.
Il complesso della villa, che comprende anche un tempietto palladiano, è stato inserito nel 1996 dall’UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto, nella lista dei patrimoni dell’umanità.

Evento precedente          Evento successivo